Seleziona una pagina

Le novità sulla Garanzia Europea per i minori 

____________

Contributi sul futuro della Child Guarantee

e strumenti possibili per implementarla 

 

 

 

 

 

 

 

 

partner

Le istituzioni europee, facendo tesoro delle esperienze maturate durante la crisi da covid-19, stanno lavorando  per implementare la child guarantee EU:

11 Marzo 2021, il Parlamento Europeo ha approvato una risoluzione sui diritti dei minori alla luce della strategia dell’Unione Europea sui diritti dei minori.

24 marzo 2021, la Commissione europea ha adottato la prima strategia dell’UE sui diritti dei bambini, insieme ad una proposta di raccomandazione per istituire una garanzia europea rivolta ai bambini a rischio di povertà o di esclusione sociale.

14 giugno 2021, gli Stati membri riuniti nel Consiglio EPSCO (Occupazione, politica sociale, salute e consumatori) hanno approvato una raccomandazione che istituisce la “Garanzia europea per l’infanzia”, per garantire l’accesso a servizi essenziali come l’istruzione e la salute, sotto la presidenza portoghese che ha voluto dare una forte impronta sui temi sociali al proprio mandato.

Gli enti che operano in Europa quotidianamente per i minori stanno lavorando per costruire una Alleanza Europea per la Child Guarantee per confrontarsi fra loro e interloquire con le istituzioni:

13 ottobre 2021 un gruppo di soggetti europei della società civile, organizzazioni non governative, enti formativi ed educativi che lavorano quotidianamente per i minori hanno promosso a Bruxelles, presso la sede della delegazione della Regione Lombardia, un convegno promozionale dell’alleanza europea per la child guarantee. Evento trasmesso anche on line e in streaming su diverse piattaforme social e che ha visto la partecipazione di 5 europarlamentari, di numerosi esperti ed operatori del settore provenienti da tutta Europa. 

20 novembre 2021 gli  organizzatori del convegno si sono dati appuntamento per la giornata internazionale dell’infanzia e dell’adolescenza  2021 per costituire la  European Alliance Child Guarantee (EACG) considerando fondatori tutti 

Partecipa anche tu,inviaci il tuo intervento in video oppure lascia un messaggio scritto con le tue riflessioni prioritarie.

Registrati e scrivi il tuo pensiero sulla strategia dell’UE per i diritti dei minori

8 Commenti

  1. Fabio Diana

    Nei periodi di grande crisi sono le giovani generazioni a dare per prime l’impulso ai cambiamenti necessari. Sono i giovani che non solo intuiscono e comprendono ciò che occorre fare perchè non sono imbrigliati nelle sovrastrutture sociali e/o culturali che spesso legano le generazioni dei cittadini più adulti, ma anche hanno visione dei tempi in cui tutto deve essere fatto.
    Dalle crisi sociali, a quele ambientali, a quelle democratiche le giovani generazioni sono quelle più “lucide” sul da farsi.
    Proteggere quindi i giovanissimi vuol dire garantire al mondo giovani sempre più in grado di darci la sveglia.
    Il compito dei “grandi” è quindi quello di proteggerli, garantire loro gli spazi, ma anche di ascoltarli e di agire di conseguenza. Senza indugi!!!!!!

  2. Ivano Orofino

    L’obiettivo principale della Child Guarantee, ridurre da 18 milioni a 5 milioni di bambini poveri entro il 2030 richiede il superamento di tutti quei modelli utilizzati dall’uomo che sono con-causa dell’attuale divario sociale. Abbiamo la necessità di integrare conoscenze, professionisti, ministeri, risorse, cittadini, per creare nuovi sistemi reticolari che possano vedere l’infanzia nella sua accezione più ampia: il punto di origine interconnesso con tutti i drammi dell’uomo di ogni altra epoca successiva.
    I problemi dell’infanzia alla fine non sono altro che FIGLI degli stessi modi con cui gestiamo l’intero pianeta!
    Scienza, Commercio e Policy non possono più percorrere strade separate. Time-in!

  3. Progettare Zerosei

    Progettare Zerosei da sempre supporta ed è partner di Enti, Istituzioni e soggetti privati che operano nel campo dell’educazione con l’obiettivo di promuovere e offrire servizi educativi di altissima qualità.
    Per questo aderisce a pieno titolo e promuove la nascita della nuova European Alliance for Child Guarantee che vuole riportare l’attenzione dell’agenda europea sui temi dei diritti dei minori, con particolare interesse rispetto alla dimensione di inclusione socioeconomica per la salute e la promozione di sistemi educativi inclusivi e in grado di offrire esperienze educative che preparino le nuove generazioni alle sfide del domani.

  4. raul cavalli

    “I nostri figli pretendono dai loro padri e dalle loro madri esempi educativi.
    L’ascolto delle nuove generazioni ci può consentire di comprendere meglio a quali paure dare un riparo.
    Non possiamo chiedere loro di assumersi la responsabilità di indicare la strada che le comunità devono intraprendere bensì tocca agli adulti esercitare fino in fondo il ruolo di guida che i giovani si attendono.
    I giovani, se riflettiamo bene, hanno una innata capacità di discernere il bene dal male: giustizia, verità, libertà, solidarietà nascono insieme a loro e muovono i loro sorrisi ed i loro pianti.
    E’ forse solo questo quello che ci chiedono i nostri figli: di essere esempio di giustizia, verità, libertà e solidarietà.
    Proprio come l’Europa vorrebbe essere……..”

  5. Angelo Patti

    IL COORDINATORE DEL PARLAMENTO EUROPEO PER I DIRITTI DEI MINORI una bella figura da conoscere. Guidato dal principio dell'”interesse superiore del minore”, il Coordinatore si adopera per assicurare la promozione e la tutela dei diritti dei minori in tutte le politiche e le norme dell’UE. Il Coordinatore si propone inoltre di fornire una guida ai cittadini coinvolti in casi di sottrazione di minori da parte di un genitore e in altre controversie familiari transfrontaliere, si impegna a favore di una più stretta collaborazione con gli organi giudiziari e amministrativi e cerca di promuovere la mediazione nelle questioni familiari transfrontaliere.
    https://www.europarl.europa.eu/at-your-service/it/be-heard/coordinator-on-children-rights

  6. Giovanni

    “Nessun minore è perduto se ha un adulto che crede in lui.”

  7. Child

    “Un maglione è quella cosa che i bambini indossano quando le mamme hanno freddo.” FRANCESCO GUCCINI

  8. Child

    “I grandi non capiscono mai niente da soli e i bambini si stancano a spiegargli tutto ogni volta.” ANTOINE DE SAINT-EXUPERY

Invia un commento

Share This